EDUCAZIONE AL GUSTO

Il fungo è buono se:

È compatto

toccando il cappello del fungo questo deve essere sodo e compatto

È bianco

un segnale di freschezza e di qualità del fungo, curato lungo tutta la filiera, dal produttore al distributore

Ha il cappello chiuso

le lamelle all’interno non si devono vedere perché un sottile velo lega ancora il cappello al gambo del fungo

Ha le lamelle rosa

quando lo affetti le lamelle all’interno devono essere  rosa o di colore chiaro

NON ha

deformazioni, macchie, tarlature, parti rovinate

nutre

I funghi freschi mantengono intatte tutte le proprietà nutritive e salutari.
Il fungo grande o piccolo ha le stesse caratteristiche qualitative.
Il fungo è buono in tutte le stagioni!
Essendo coltivato non ha stagionalità.

Il fungo prataiolo bio può essere utilizzato in tantissime varianti, fresco e crudo in insalata, cotto in accompagnamento a molti piatti o sughi, nelle varianti dei trasformati in ricette sfiziose per spuntini e apertivi. Grazie alle sue caratteristiche, il fungo prataiolo si addice alle più svariate diete: non contiene zuccheri, dunque è adatto a persone con diabete, aiuta ad arginare gli accumuli di colesterolo nelle arterie ed è ricco di proteine.